Uso ridotto dell’auto del 36% grazie mobilità condivisa

Secondo l’indagine della svedese Voi scooters, le soluzioni di mobilità condivisa permettono un uso ridotto dell’auto. Più di un terzo degli utenti Voi afferma di aver ridotto significativamente o completamente l’uso dell’auto.

Il sondaggio dell’azienda di ride sharing , vede coinvolti 10.000 riders in tutto il continente. Ha mostrato che il 36% degli utenti di monopattini elettrici afferma di aver  fatto un uso ridotto dell’auto.

Voi afferma che i suoi e-scooter sono utilizzati da riders di tutte le età. Quasi la metà degli intervistati di età pari o superiore a 45 anni afferma di aver fatto un uso ridotto dell’auto da quando si è rivolto a soluzioni di micromobilità condivisa.

L’azienda svedese di mobilità condivisa afferma che l’adozione di monopattini elettrici da parte di gruppi di età più avanzata dimostra che sono adatti a tutte le età.

Secondo l’ultimo sondaggio di Voi, il 35% dei riders utilizza esclusivamente monopattini elettrici per il proprio viaggio, mentre oltre il 55% combina viaggi in monopattino elettrico con il trasporto pubblico. Questo è in aumento rispetto al 47% dell’anno scorso.

 

Monopattini usati sempre più per lavoro o eventi di socializzazione

 

L’anno scorso più del 40% dei riders ha affermato che uno dei loro scopi principali per guidare uno scooter elettrico Voi era il divertimento. Da allora questo numero è sceso al 30%, con un numero maggiore di riders che affermano di utilizzare i monopattini per viaggiare per eventi di socializzazione (59%) e per recarsi al lavoro o a scuola (48%).

Inoltre, anche le persone che vivono in periferia stanno riducendo l’uso dell’auto. Il 60% dei riders che vivono entro 30 minuti di trasporto pubblico dal centro città ha ridotto l’utilizzo dell’auto a causa dei servizi di micromobilità.

L’annuncio dei nuovi dati dei riders è arrivata in occasione della Giornata internazionale della micromobilità (25 agosto) che segna il quarto anniversario dell’azienda Voi con sede a Stoccolma.

L’azienda ha affermato che il sondaggio di quest’anno includeva nuove domande per comprendere meglio come l’esistenza di monopattini elettrici e altri servizi di micromobilità abbia avuto un impatto sull’uso dell’auto da parte degli utenti nel tempo.

 

Voi: Impatto positivo dei monopattini elettrici

 

Stiamo iniziando a vedere un impatto significativo con un numero maggiore di persone che utilizzano i monopattini elettrici insieme ai trasporti pubblici e persone di tutte le età che trovano un’alternativa flessibile ai viaggi in auto, o addirittura abbandonano completamente l’auto“, ha affermato il co-fondatore e CEO di Voi, Fredrik Hjelm.

Anche con oltre 100 milioni di corse e 100 città alle spalle, abbiamo solo scalfito la superficie di ciò che è possibile con la micromobilità condivisa e ci sono vantaggi ancora maggiori per le città europee, la loro aria e la qualità della vita mentre continuiamo in questo viaggio .”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.