Il noleggio auto nel 2018 rallenta.

Il noleggio auto nel 2018 rallenta ma vede aumentare il suo peso nel parco macchine nazionale. Che il futuro dell’auto sia il noleggio?

La crescita del noleggio auto nel 2018 ha subito un arresto. Il consuntivo 2018 mostra una situazione invariata per il noleggio a lungo termine con -0,02% e di leggero miglioramento nel noleggio a breve termine +1,40%.

In virtù del fatto che il mercato dell’auto ha rallentato parecchio, avere una situazione di stabilità ci fa vedere il bicchiere mezzo pieno.

Come l’anno scorso 1 macchina su 5 in Italia è destinata al parco noleggio. Nel 2017 erano il  21,9%, nel 2018 il valore si è leggermente alzato a quota 22,6%. Confermando un trend che sembra essere di buon auspicio per il settore.

Secondo i dati di Dataforce, il noleggio a lungo termine – NLT ha registrato,invece, 260.032 immatricolazioni di vetture contro i 260.082 del 2017.  50 veicoli in meno che rappresentano il calo dello 0,02%.

Il noleggio a breve termine – NBT nel 2017 aveva registrato un anno record. Nel 2018 sono 173.458 le vetture destinate al noleggio a breve termine contro i  171.061 del 2017. L’aumento è stato dell’1,40% .

 

 

Il noleggio auto nel 2018: nel lungo termine tengono i Top

 

Nel noleggio a lungo termine l’unico comparto a mantenersi costante è quello Top. E’ anche quello che ha la fetta più grossa del market share del NLT con una quota del 62,38% e da solo rappresenta 8,65% del market share del mercato auto in Italia, confermando così i dati del 2017. Gli altri comparti invece rallentano tutti e in particolar modo il Medium che inverte così il suo trend di crescita.

 

Il noleggio auto nel 2018: il breve termine inizia ad avere un certo dinamismo

 

Nel noleggio a breve termine invece si verifica la situazione inversa a quella del noleggio a lungo termine. Le aziende del comparto Top registrano una brusca frenata del 16,12% mentre crescono notevolmente le altre. Il comparto Medium cresce del 41,91% e quello Dealer del 61,95%. Il comparto Dealer passa così da una quota del market share NLB del 13,15% per il 2017, a una quota del 21,01% per il 2018. Come già osservato durante l’anno, il settore del NLB inizia a essere piuttosto dinamico e non solo più dominato dai Big player.

 

1 auto su 5 in Italia è destinata al parco nolo

 

In generale il 2018 è stato un anno difficile per il mercato dell’auto con un crollo vertiginoso dei diesel. In compenso però le abitudini dei consumatori stanno cambiando e rivolgono sempre più attenzione al noleggio auto. Anche per i privati iniziano ad aprirsi spiragli interessanti dal punto di vista economico per noleggiare un auto per il lungo periodo. Sono difatti 433.490 in veicoli destinati al noleggio auto nel 2018 contro i 431.143 del 2017. I 433.490 veicoli rappresentano il 22,6% del parco auto nazionale. Pertanto, il dato per cui 1 auto su 5 è destinata al noleggio è un segnale positivo e dimostra che in Italia i consumatori hanno intrapreso una strada diversa rispetto al passato.

 

 

2 pensieri riguardo “Il noleggio auto nel 2018 rallenta.

  • Gennaio 15, 2019 in 10:04 am
    Permalink

    Oggi il noleggio a lungo termine conviene sia per le partite IVA che per i privati.
    Poi dipende giustamente anche dalle necessità di ognuno e il budget mensile disponibile.
    Speriamo che la crescita del NLT continui pero 🙂

    Risposta
    • Gennaio 15, 2019 in 2:42 pm
      Permalink

      assolutamente d’accordo, grazie per il commento

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *